Biostimolazione con fili

E’ un innovativo trattamento ambulatoriale che svolge una duplice azione di bio stimolazione cutanea e sostegno dei tessuti grazie ad un semplice sistema. Utilizza la proprietà del filo PDO (= polidiossanone) per ottenere un effetto di stimolazione della proliferazione di collagene e, contemporaneamente, creare un sostegno al tessuto che consenta un effetto “liftante” ed anti-invecchiamento. Non richiede alcun tipo di anestesia. I fili vengono inseriti a livello dermico orientati lungo i principali vettori gravitazionali o disposti a reticolo.

Biorivitalizzazione

La biorivitalizzazione è un trattamento medico non invasivo, che consiste nell’iniettare, mediante sottilissime punture, sostanze perfettamente biocompatibili e totalmente riassorbibili a livello del derma superficiale, favorendo, oltre che un riequilibrio della normale condizione fisiologica, una riattivazione della parte più vitale della cute.  Le sostanze iniettate per la biorivitalizzazione stimolano l’attività di cellule specifiche (i fibroblasti) della cute ed il turnover cellulare, per conferire elasticità, morbidezza e un grado ottimale di idratazione alla pelle, e proteggerla dai radicali liberi, prevenendone e contrastandone così l’invecchiamento. La biorivitalizzazione svolge principalmente tre funzioni:

  • ha un’azione ristrutturante, poiché favorisce il turnover (ricambio normale) cellulare e la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico;
  • ha un’azione anti-ossidante, in quanto protegge la pelle dai radicali liberi, prodotti da fattori ambientali e radiazioni solari;
  • ha un’azione idratante in quanto favorisce il rapido richiamo di acqua nei tessuti.

Filler

In medicina estetica i filler sono materiali che vengono iniettati nel derma o nel tessuto sottocutaneo allo scopo di riempire una depressione o di aumentare i volumi. Possono essere:

  • transitori, quando il loro effetto cosmetico-clinico cessa dopo qualche tempo;
  • permanenti quando rimangono, ove iniettati, per tutta la vita. Tra i più adoperati vi sono:
  • l’acido ialuronico, che è uno zucchero presente in tutte le specie animali e che non richiede alcun test prima dell’inoculazione;
  • il collagene considerato, assieme al precedente, filler transitorio.

Teleangectasie arti inferiori

La teleangectasia è la dilatazione di piccoli vasi sanguigni, generalmente superficiali, i quali assumono l’aspetto di arborescenze sinuose di colore rosso vivo o rosso-bluastro e divengono visibili oltre l’epidermide. Queste vengono trattate con l’iniezione di una soluzione sclerosante ad una concentrazione da 0.5% a 2%. Questa ha un effetto cauterizzante. Dapprima il vaso interessato diventa di colore bluastro, per poi nei giorni successi schiarirsi e scomparire definitivamente.

Neoformazioni cutanee

Sono formazioni di diversa natura che produco degli inestetismi. Queste vengono rimosse tramite l’utilizzo di laser a luce blu, che non danneggia il tessuto cutaneo, e non lascia residuati.

Ringiovanimento cutaneo

Avviene tramite la stimolazione con laser a luce blu del collagene contenuto all’interno dei tessuti, producendo una risposta proliferativa cellulare. La cute, così stimolata, riacquista volume e tonicità.

Macchie cutanee e tatuaggi

Sono delle iperpigmentazioni della cute dovute ad un aumento di melanina. Queste vengono rimosse con laser a luce blu senza lasciare cicatrici, e restituendo il naturale colore della pelle. Lo stesso effetto si può ottenere con una cute che è stata trattata con dei tatuaggi.

Angiomi, couperose, rosacea

Angiomi : Gli angiomi sono forme patologiche benigne che interessano vasi arteriosi, linfatici o biliari: comunemente, gli angiomi sono chiamati “voglie”. Si presentano sottoforma di macchie rosse-violacee, con una spiccata tendenza ad estendersi nel corso del tempo. Couperose : una lesione cutanea che interessa per lo più il volto, dove si apprezzano chiazze rossastre conseguenti alla dilatazione dei capillari sanguigni; questo arrossamento, intenso e generalizzato, è causato proprio dall’anomala dilatazione dei piccoli vasi ematici, che vanno a costituire un reticolo reso più o meno evidente dal ristagno di sangue. Rosacea : L’acne rosacea è una malattia infiammatoria cronica che colpisce la pelle e, a volte, anche gli occhi. Tra i suoi sintomi si evidenziano rossore, eruzione cutanea e quando la malattia è in fase più avanzata ispessimento della pelle. Tutte queste patologie vengono trattate con il laser a luce blu, che cauterizza i capillari senza lasciare alcuna cicatrice.

Mesoterapia per adiposità localizzata

La mesoterapia è una procedura non invasiva delle cellule, che comporta una serie di iniezioni nel mesoderma, lo strato intermedio della pelle, per stimolare l’eliminazione della cellulite e di tutti gli agenti di cui è formata. Il trattamento prevede una serie di iniezioni di farmaci omeopatici e tradizionali, oltre alle vitamine. Il bello della mesoterapia per la cellulite è che vi permette di abbinarla ad altri rimedi, anche di tipo invasivo.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi